Prendetevi un caffè e con le cialde fate un Albero di Natale

Mancano 13 giorni al Natale,

Dopo l’Albero fatto con i POP-CORN 

l’Albero nato da BOTTIGLIE di PLASTICA

l’Albero di Conchiglie

l’Albero fatto con contenitori per omogeneizzati

se non sapete ancora come fare

l’Albero di Natale quest’anno,

questo è il momento di farci un caffè e di conservare la cialda…

Sì, perchè sono proprio le CIALDE DA CAFFè le protagoniste dell’idea

della nostra amica

Isabella

promotrice anche del tutorial per creare Biglietti d’Auguri con vecchi CD

ma bando alla CIALDE…ehm, alle ciance

INIZIAMO!

Ci occorrono

  • Circa 200 capsule

  • succhiello

  • pinza

  • filo lavorabile e non spesso di colore verde

  • forbici

  • Per la base io ho adoperato la piantana di una vecchia lampada, togliendo il paralume solitamente al suo centro c’è un buco lì metteteci un legno tondo alto 70 centimetri

    17 di questi devono essere incastrati nel buco della piantana per dare stabilità all’albero.

02c

00

Mettiamoci all’opera.

Prendiamo il filo di ferro di medi pesantezze e grandezza.

Tagliamolo a 80 cm ora pieghiamolo dove da una parte i centimetri devono essere 40 e dall’altra parte i centimetri devono essere 20cm e 20cm perché ci sono i due lembi del filo di ferro.

Ora prendiamo la pinza e schiacciamo il filo di ferro. Di queste sagome bisogna comporne 4.

Ora passiamo agli altri rami.

Il prossimo deve essere lungo 70 cm. Anche per questo ramo la piegatura è come quella sopra descritta. Di queste sagome bisogna comporne 3

Il prossimo deve essere lungo 52cm anche per questo ramo la piegatura è come quella sopra

descritta. Di queste sagome bisogna comporne 3

Il prossimo deve essere lungo 40cm anche per questo ramo la piegatura è come quella sopra

descritta. Di queste sagome bisogna comporne 3

Il prossimo deve essere lungo 30cm anche per questo ramo la piegatura è come quella sopra

descritta. Di queste sagome bisogna comporne 3

Il prossimo deve essere lungo 16cm anche per questo ramo la piegatura è come quella sopra

descritta. Di queste sagome bisogna comporne 3

Ora passiamo alle capsule in orizzontale (cioè forate da un lato all’altro) per ogni ramo.

Per ogni ramo da 80 cm (quindi questa procedura dovete farla per 4 volte) che piegati fanno 40cm dobbiamo lavorare 16 capsule che verranno così inserite in orizzontale sul ramo: 4 a destra e 4 a sinistra messe una nell’altra.

Per ogni ramo da 70 cm (quindi questa procedura dovete farla per 3 volte) che piegati fanno 35cm dobbiamo lavorare 12 capsule che verranno così inserite in orizzontale sul ramo: 3 a destra e 3 a sinistra messe una nell’altra.

Per ogni ramo da 52 cm (quindi questa procedura dovete farla per 3 volte) che piegati fanno 26cm dobbiamo lavorare 12 capsule che verranno così inserite in orizzontale sul ramo: 3 a destra e 3 a sinistra messe una nell’altra.

Per ogni ramo da 40 cm (quindi questa procedura dovete farla per 3 volte) che piegati fanno 20cm dobbiamo lavorare 12 capsule che verranno così inserite in orizzontale sul ramo: 3 a destra e 3 a sinistra messe una nell’altra.

Per ogni ramo da 30 cm (quindi questa procedura dovete farla per 3 volte) che piegati fanno 15cm dobbiamo lavorare 4 capsule che verranno così inserite in orizzontale sul ramo:  a destra 1e  a 1sinistra messe una nell’altra.

Per ogni ramo da 16 cm (quindi questa procedura dovete farla per 3 volte) che piegati fanno 8cm in orizzontale NON ci sono capsule da inserire.

Ora passiamo alle capsule in verticale (    cioè forate sul fondo) per ogni ramo.

Per ogni ramo precedentemente creato e popolato da quelle orizzontali ora prepariamo quelle verticali.

Per ogni ramo lavorare 6 capsule che dopo averle forate sul fondo le inseriremo in cima alle  punte dei rami. Praticamente su ogni fondo ci saranno 3 capsule a destra e 3 a sinistra una nell’altra.

Questa operazione va ripetuta per tutti i rami.

Per il ramo più piccino ne dobbiamo solo mettere queste capsule 3 a destra e 3 a sinistra.

Chiusura dei rami.

Ad ogni cima di ramo bisogna ripiegare le curvature verso l’interno con la pinza che si andranno a nascondere dentro le capsule.

Ora prendete il basamento con nel mezzo incastrato un legnetto tondo ricoperto da una adesiva di colore verde scuro.

Prendiamo il ramo più lungo popolato da tutte le capsule e leghiamolo con in due pezzettini di filo di ferro vedere disegno. Impugniamo la pinza e giriamoli intorno al legno. Sistemiamo così i primi cinque rami uno sull’altro senza distanziarli, ma fissandoli benissimo, non devono dondolare. Ora passiamo il nastro isolante verde scuro per creare una leggera distanza tra la serie di rami. Procediamo con la seconda serie e via così fino in cima.

Quello che avanza del legno ci metteremo la sella cometa.

Come ho già scritto la lunghezza totale del legno è di 70 cm, per avere stabilità 17 centimetri devono essere incastrati nella base. Quindi il resto sarà l’albero.

Puntale o stella cometa.

Prendiamo 5 capsule rosse e 5 color oro.

Le rosse le buchiamo sul fondo poi tagliamo un generoso filo di ferro e infiliamolo come se fosse una collana. Ora schiacciamo le rosse in orizzontale, praticamente che sembrano delle campane

pigiate. Prendiamo le gialle e buchiamole in orizzontale, cioè sui fianchi prendiamo la cima del filo

che abbiamo avanzato e infiliamole e ne facciamo una ruota e poi le schiacciamo anchesse.

Prendiamo i due lembi del filo di ferro e saldiamoli intorno al legno.

Ora l’albero è terminato.

Per completare l’opera le capsule si possono riempire o con cioccolattini oppure con dei pezzetti di carta stagnola arrotolata o ancora con della carta colorata. Un goccio di colla e il gioco è fatto.

01

Questa è la bellissima idea della nostra amica Isabella

su facebook la trovi come Sartisa rois

passate di lì e ditele che vi manda CreàTTivita 🙂


Ci siete riusciti?  inviateci i vostri risultati!

Se vuoi partecipare anche tu attivamente alla rubrica Aspettando il Natale con CreàTTivita

clicca quì e segui le istruzioni.


a domani con una nuova idea natalizia

segui CreàTTivita anche su facebook

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...